Seleziona una pagina
I gamberi rossi sardi non hanno nulla da invidiare ai ben più conosciuti rossi di Mazara. Se sono appena pescati non c’è nulla di meglio che gustarli crudi. Questa preparazione ne esalta il sapore.

Battuto di gamberi rossi del Golfo di Cagliari con ribes rosso, fragoline di bosco, pepe rosa ed emulsione al lime, basilico e pistacchi

Ricetta: Per due persone: 8 gamberi rossi, 4/5 foglie di basilico, 1 lime, 4 fragoline, 1 rametto di ribes rosso, 1/2 manciata di pistacchi, 1 cucchiaino di pepe rosa, 1 pizzico di sale, olio evo. Dopo averle lavate ed asciugate, frullare le foglie di basilico col succo del lime, i pistacchi, un pizzico di sale e olio evo qb. Trasferire l’emulsione in un biberon da cucina. Lavare il ribes e le fragole ed asciugarli con delicatezza. Staccare i chicchi di ribes dal rametto ed affettare le fragoline. Privare i gamberi della testa e del budello e sgusciarli. Posizionare i gamberi affiancati su un foglio di carta forno. Coprirli con carta forno e batterli, con delicatezza, con un pestacarne. Coppare il battuto e, aiutandosi con una spatola, posizionarlo al centro del piatto. Guarnire con le fragoline ed i chicchi di ribes i lati del battuto. Cospargere i gamberi con un pizzico di pepe rosa leggermente schiacciato fra le dita. Finire con un giro di emulsione al basilico e lime sul battuto di gamberi e sulla frutta.

Francesca Curreli, un Avvocato ai Fornelli

Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. ACCETTO Más información.