Seleziona una pagina

Ravioloni (farina di grano duro Senatore Cappelli e sfoglia tirata a mano) con farcia di zucchine, uovo e parmigiano, saltati nel burro nocciola, su crema di ciliegini fritti Ricetta Per 6 ravioloni Per l’impasto: 100 gr di farina di grano duro, 1 cucchiaino di salsa di pomodoro, 1 cucchiaio d’olio, vino bianco fermo qb. Per la farcia: due zucchine, 1 spicchio d’aglio, olio evo, sale, 1 uovo, parmigiano grattugiato. Per la salsa: 300 gr di ciliegini, 1 spicchio d’aglio, sale, una cucchiaiata abbondante di burro. Basilico In una Ciotola capiente versare la farina setacciata, l’olio, la salsa di pomodoro. Iniziare ad impastare ed aggiungere il vino sino a che non si raggiunga una consistenza dell’impasto elastica ed omogenea. Fare una palla, avvolgerla nella pellicola e farla riposare in frigorifero per un’ora. Dopo averle spuntare e lavate, affettare le zucchine a fettine sottili. In una padella antiaderente, capiente, spennellata d’olio, mettere lo spicchio d’aglio schiacciato. Quando sarà dorato eliminarlo e mettere le zucchine. Dovranno essere ben dorate da tutti i lati e ben asciutte. Dopo averle fatte riposare perché perdano eventuale acqua, tritare finemente le zucchine. In una ciotola sbattere l’uovo, aggiungete le zucchine tritate ed il parmigiano sino ad ottenere una consistenza abbastanza soda. Coprire la ciotola con la pellicola a contatto e riporla in frigorifero sino al momento dell’utilizzo. Lavare i pomodorini e tagliarli a metà. In una padella capiente far sciogliere il burro e farlo diventare nocciola. Aggiungere lo spicchio d’aglio schiacciato ed i pomodorini a fiamma alta. Salare, mescolare e farli saltare per circa 5 minuti. Eliminare lo spicchio d’aglio, scolare i pomodorini (tenerne da parte qualcuno per guarnire) dal fondo di cottura e frullarli sino ad ottenere una crema liscia. Sul piano di lavoro infarinato, stendere la pasta molto sottile e, con un coppapasta rotondo grande, ricavare dodici cerchi. Con un cucchiaino o con una sac a poche mettere la farcia su sei cerchi. Umettare i bordi con poca acqua, coprire con gli altri cerchi premendo bene per eliminare l’aria. Con una rotella rifinire i bordi. Cuocere i ravioloni in abbondante acqua salata. A cottura quasi ultimata versarli nella padella col burro in cui sono stati saltati i ciliegini con poca acqua di cottura. Portare a cottura spadellando perché si crei una cremina. In un piatto piano versare un cucchiaio di crema di ciliegini battendo sul fondo per creare il cerchio. Posizionare due ravioloni a piatto, irrorarli col burro e guarnire con foglioline di basilico ed i ciliegini tenuti da parte

Francesca Curreli, un Avvocato ai Fornelli