Seleziona una pagina

La linea parte dalla stazione FdS di Macomer, presso la quale durante il periodo estivo partono anche i convogli del Trenino Verde per la linea turistica diretta a Bosa Marina. Dopo un breve percorso verso ovest, il binario compie una stretta curva e assume direzione est aggirando da nord l’abitato di Macomer; superato un tratto nei pressi della S. S. 131 “Carlo Felice”, la ferrovia procede con andamento quasi parallelo alla S. S. 129 Macomer – Nuoro e a nord di quest’ultima. Percorso un tratto di circa 6 chilometri, la linea tocca la semplice fermata di Birori, quindi continua in direzione est costeggiando la Catena del Marghine. Attraversato al km 8+372.00 da Macomer il bel viadotto ad arcate sotto il quale corre la strada secondaria che dalla S. S. 129 conduce all’abitato di Bortigali, la ferrovia giunge poco dopo alla stazione di Bortigali, situata in una zona periferica a sud del paese. Da qui si procede sempre in direzione est, con la linea che corre tra la vecchia e la nuova strada di collegamento per Nuoro, e con lo spettacolare paesaggio silvano della Catena del Marghine a fare da suggestiva cornice; superato il passaggio a livello nei pressi del casello 10 al 13+592.63, si arriva alla stazione di Silanus, anch’essa edificata in un’area periferica a sud dell’abitato. Dopo Silanus, la ferrovia prosegue a procedere in direzione est, superando un altro passaggio a livello situato all’altezza del casello 11 al km 14+898.15 ed a breve distanza dal bel nuraghe Madrone posto su una sommità a guardia della valle del Tirso; percorso un piccolo tratto, si giunge alla stazione di Lei edificata a breve distanza a sud ovest del paese situato in pittoresca e alpestre posizione sotto la caratteristica mole del Monte Primaghe. Superato un sottopassaggio sulla strada per Lei, la linea percorre un breve tratto a nord, poi riprende a correre verso est sempre con andamento pressoché parallelo alla S. S. 129, quindi approda alla stazione di Bolotana, situata in posizione isolata in un’area spopolata a sud ovest del centro abitato. Dopo aver varcato il passaggio a livello presso il casello 15 bis al km 21+369.00, la ferrovia prosegue in direzione est, poi, percorsi pochi chilometri, lascia la Provincia di Nuoro ed entra in quella di Sassari attraversando il territorio del Comune di Illorai dove giunge alla stazione dello scalo di Tirso, da cui fino al 31 dicembre 1969 partivano i treni per il soppresso collegamento con Bono, Ozieri e Chilivani FCS. Oltrepassato lo scalo di Tirso, la linea continua ad est, poi compie una breve digressione a sud, quindi riprende a procedere a est attraversando il viadotto al km 30+488.75, a brevissima distanza del quale è la fermata di Iscra, situata sul punto più basso del collegamento per Nuoro. Lasciata Iscra, la ferrovia rientra nel territorio della Provincia di Nuoro continuando con andamento parallelo alla S. S. 129 e a sud di quest’ultima; sulla destra della linea in direzione di Nuoro si ammira lo splendido panorama montano della Barbagia di Ollolai, con il caratteristico profilo a cono del Monte Gonare (m. 1083) nei cui pressi sono le miniere di talco di Orani. Al km 40+659.58 si raggiunge la stazione di Orotelli, situata in posizione isolata a brevissima distanza a sud della S. S. 129, quindi la ferrovia continua a est fino al passaggio a livello dove i percorsi nuovamente si invertono, con la ferrovia che ritorna a nord e la strada a sud, a breve distanza del quale è la stazione di Oniferi, anch’essa in posizione isolata lontana dall’abitato. Da qui la linea prosegue salendo gradualmente di quota; percorso un buon tratto, si arriva alla stazione di Prato Sardo, edificata nei pressi della strada secondaria che conduce alla Cantoniera Lardine. Dopo aver proceduto per un breve tratto in direzione est la ferrovia si spinge a sud, quindi riprende a procedere a est fino a entrare nella stazione di Nuoro, dove conclude il suo tragitto.

Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. ACCETTO Más información.